Quanti hanno già visitato il questo blog ...

Free Hit Counter

martedì 24 giugno 2014

Nemo VS Nautilus

Come sappiamo tutti, Nautilus è il default file manger per ubuntu e Gnome 3.
A me non piace. 
L'alternativa è passare a NEMO.

Per installare Neno, dal terminale digitare questi 3 semplici comandi:


sudo add-apt-repository ppa:gwendal-lebihan-dev/cinnamon-stable
sudo apt-get update
sudo apt-get install nemo nemo-fileroller

Per rendere Nemo il file manager di default, dal terminale, digitare questi altri 3 semplici comandi: 

mime default nemo.desktop inode/directory application/x-gnome-saved-search
gsettings set org.gnome.desktop.background show-desktop-icons false
gsettings set org.nemo.desktop show-desktop-icons true


domenica 11 maggio 2014

Installare MATE 1.8 su Ubuntu 14.04

Questa è una rapida e semplice guida, testata personalmente, per installare MATE 1.8 su Ubuntu 14.04

aprire un terminale ed eseguire i seguenti comandi:


echo "deb http://repo.mate-desktop.org/archive/1.8/ubuntu $(lsb_release -cs) main" | sudo tee /etc/apt/sources.list.d/mate-desktop.list

wget -qO - http://mirror1.mate-desktop.org/debian/mate-archive-keyring.gpg | sudo apt-key add


sudo apt-get update

sudo apt-get install mate-core mate-desktop-environment mate-notification-daemon
Eseguendo l'ultimo comando, verrà segnalato che i pacchetti selezionati non sono autenticati: rispondere "s" altrimenti non verrà installato nulla.

Dopo aver eseguito questi comandi seguire un logout del proprio desktop e al login  sarà possibile scegliere MATE.

venerdì 18 aprile 2014

Spostare o migrare gli account utente dal vecchio server Linux su un nuovo server Linux

È possibile eseguire la migrazione di utenti da un vecchio server Linux un nuovo Linux sever con comandi standard come tar, awk, scp e altri. Questo è utile anche se si utilizza vecchia distribuzione Linux, come Debian o Ubuntu.

Seguenti file / dirs sono necessari per tradizionale gestione degli utenti Linux : 
* / Etc / passwd - contiene diversi pezzi di informazioni per ogni account utente

* / Etc / shadow - contiene le informazioni sulla password cifrata per gli account dell'utente e facoltative le informazioni sulla password .* / Etc / group - definisce i gruppi a cui gli utenti appartengono* / Etc / gshadow - gruppo di file shadow (contiene la password crittografata per il gruppo )* / Var / spool / mail - Generalmente email degli utenti sono memorizzati qui .* / Home - Tutti i dati utenti vengono memorizzati qui .

È necessario eseguire il backup di tutti i file di cui sopra e directory dal vecchio server al nuovo server Linux .Comandi per digitare su vecchio sistema Linux

Innanzitutto creare un tar ball di vecchi users ( vecchio sistema Linux) . 

Creare una directory :# Mkdir / root / move /Settare un limite del filtro  UID :
# Export UGIDLIMIT = 500

Ora copia degli accounts / etc / passwd a / root / move / passwd.mig utilizzando awk per filtrare account di sistema (cioè copiare solo account utente ) 
# Awk -v LIMIT = $ UGIDLIMIT - F : ' ($ 3 > = LIMIT) && ( $ 3 = 65534 ) ' / etc / passwd > / root / move / passwd.migCopiare file / etc / group :# Awk -v LIMIT = $ UGIDLIMIT - F : ' ($ 3 > = LIMIT) && ( $ 3 = 65534 ) ' / etc / group > / root / move / group.mig 

Copiare file / etc / shadow : 
# Awk -v LIMIT = $ UGIDLIMIT - F : ' ($ 3 > = LIMIT) && ( $ 3 = 65534 ) { print $ 1} ' / etc / passwd | tee - | egrep - f - / etc / shadow > / root / mossa / shadow.mig 

Copia / etc / gshadow ( raramente usato ) : 
# Cp / etc / gshadow / root / move / gshadow.migEseguire un backup di / home e / dirs var / spool / mail:# Tar - zcvpf / root / move / home.tar.gz / home# Tar - zcvpf / root / move / mail.tar.gz / var / spool / mail 

dove,

Gli utenti che vengono aggiunti al sistema Linux iniziano sempre con UID e GID valori come specificato dalla distribuzione Linux o impostare da admin .
Debian e Ubuntu Linux : di default è 1000 e limite superiore è 29999 ( / etc / adduser.conf ) . Quindi, impostare il comando awk filtrare UID secondo la distro Linux .
 
export UGIDLIMIT = 500 - limite di attivazione UID di configurazione per il normale account utente. 
Impostare questo valore secondo la vostra distro Linux .
awk -v LIMIT = $ UGIDLIMIT - F : ' ($ 3 > = LIMIT) && ( $ 3 = 65534 ) ' / etc / passwd > / root / move / passwd.mig
È necessario passare variabile UGIDLIMIT a awk con -v opzione ( assegna valore della shell UGIDLIMIT variabile programma awk LIMIT variabile) .  
Opzione - F : imposta il separatore di campo a: .
Infine AWK leggere ogni riga da / etc / passwd , filtrare gli account di sistema e genera il nuovo file / root / move / passwd.mig .  
Stessa logica si applica al resto del comando awk.tar - zcvpf / root / move / home.tar.gz / home 
Eseguire un backup della catella utenti presente in / home
tar - zcvpf / root / spostare / mail.tar.gz / var / spool / mail - Eseguire un backup di utenti cartella di posta

Usare scp o una penna usb per copiare / root / su un nuovo sistema Linux .#  scp -r /root/move/* user@new.linuxserver.com:/percorso/di/destinazione 
  
Comandi per digitare su nuovo sistema Linux 
In primo luogo , fare un backup di utenti e password correnti :# Mkdir / root / newsusers.bak# Cp / etc / passwd / etc / shadow / etc / group / etc / gshadow / root / newsusers.bak

Ora ripristino passwd ed altri file in / etc /# Cd / perso/di/destinazione# Cat passwd.mig >> / etc / passwd# Cat group.mig >> / etc / group
# Cat shadow.mig >> / etc / shadow# / Bin / cp gshadow.mig / etc / gshadow 

Interessante notare che è necessario utilizzare >> ( aggiunge ) e non > ( crea )  come comando per il reindirizzamento della shell. 
Ora copiare ed estrarre home.tar.gz al nuovo server / home
# Cd /# Tar - zxvf / path / to / location / home.tar.gz 
Ora copiare ed estrarre mail.tar.gz ( mail ) al nuovo server / var / spool / mail 
# Cd /
# Tar - zxvf /percoso/di/destinazione/ mail.tar.gz 
Ora riavviare il sistema ; quando il Linux si sarà riavviato , gli account utente lavoreranno come hanno fatto prima con il vecchio sistema :# reboot

Alcuni comandi, ovviamente dovranno essere modificati a seconda del vostro sistema Linux.

martedì 24 dicembre 2013

Freestyle @ Bologna: Giardini Margherita

L'8 dicembre 2013 sono andato con degli amici a Bologna. Questo è un piccolo video Daniele Serafin: il migliore pattinatore del Parco di Silea (TV).

 

giovedì 13 giugno 2013

LibreOffice Writer: didascalie automatiche quando si inseriscono immagini.

Forse per tante persone, questa mia piccola guida può sempbrare la scoperta dell'acqua calda, ma a me questo gradevole auomatismo ha fatto dannare non poco.

Mi sono imbattuto nella redazione di un manuale. All'interno di esso ci sono molte immagini e tante volte mi serviva fare riferimenti alle immagini, aggiungerne di nuove all'interno del documento o eliminarne alcune.

Una cosa che ho visto in tanti manuali, è la scritta "Figura 1: testo descrittivo dell'immagine".
Ho cercato qualcosa che mi inserisse in automatico la scritta "Figura n" e che fosse in grado di "contare" in automatico il numero delle figure inserite.

Sono arrivato a scoprire la funzione INSERISCI - DIDASCALIA. Per poterla utilizzare bisogna aver inserito almeno una immagine e averla selezionata. Nella finesra che appare c'è un pulsante sulla destra "Didascalia automatica..." Ho messo il flag su "immagine LibreOffice Writer", nella casella categoria ho scritto a mano "Figura" e ho impostato "nessun livello".
Basta premere sul pulsante ok. e provare ad inserire una qualsiasi immagine all'interno del testo.

Qualora si decida di cancellare una immagine, Writer riordinerà il numero delle "Figure".

Inoltre è possibile fare riferinento ad una specifica immagine utilizzando il comando: INSERISCI - RIFERIMENTO INCROCIATO e facendo riferimento alla didascalia.
In questo modo il riferimento risulterà dinamico e si modificherà in automatico se dovessero esserci variazioni qualunque genere nelle didascalie, compresa la rinumerazione.