Quanti hanno già visitato il questo blog ...

Free Hit Counter

domenica 27 luglio 2014

Non esiste più Unity2D su Ubunu 14.04: niente paura ci pensa GNOME-FLASHBACK

Nelle versioni precedenti di Ubuntu era possibile installare Unity2d: un ottimo desktop per tutti quei computer un po' datati che non gestiscono bene il 3D.
Nella Ubuntu 14.04LTS ho notato che non si può più installare. Che fare?
Ho trovato un desktop molto leggero che, penso si possa considerare anche come una sessione di emergenza quando Unity non funziona: "gnome-flashback". 
Per installare questo piccolo e semplice DE, è sufficiente aprire il terminale e digitare i seguenti comandi:

sudo apt-get install gnome-session-flashback
sudo apt-get install indicator-applet-appmenu

Al termine dell'installazione sarà possibile effettuare un logout da Unity e tra i desktop possibili da utilizzarene  appariranno 2 nuovi: 
gnome-flashback (compiz) 
gnome-flashback (metacity)  

Credo che la versione con metacity sia quella più leggera e, non avendo impostato di default il compositing, magari funziona anche su con schede video molto vecchie.


sabato 26 luglio 2014

Installare super-boot-manager su Ubuntu 14.04 LTS

Per installare super-boot-manager su Ubuntu 14.04, eseguire, in un terminale, i comandi riportati qui sotto:

sudo add-apt-repository ppa:ingalex/super-boot-manager
sudo sh -c "sed -i 's/trusty/raring/g' /etc/apt/sources.list.d/ingalex-super-boot-manager-trusty.list"
sudo apt-get update
sudo apt-get install super-boot-manager
sudo apt-get install -f

Adesso sarà possibile avviare super-boot-manager

mercoledì 23 luglio 2014

Disattivare l'opzione "altri suggerimenti" dalla Dash di Ubuntu

È possibile disattivare la funzione "altri suggerimenti" nel Lens Home dalle impostazioni avanzate / gsettings   digitando da terminale:

gsettings set com.canonical.Unity.Lenses disabled-scopes "['more_suggestions-amazon.scope', 'more_suggestions-u1ms.scope', 'more_suggestions-populartracks.scope', 'music-musicstore.scope', 'more_suggestions-ebay.scope', 'more_suggestions-ubuntushop.scope', 'more_suggestions-skimlinks.scope']"

con questo comando andremo ad disattivare le ricerche web dei portali Amazon, Ebay, Music Store, Popular Tracks Online, Skimlinks, Ubuntu One Music Search e Ubuntu Shop.

martedì 24 giugno 2014

Nemo VS Nautilus

Come sappiamo tutti, Nautilus è il default file manger per ubuntu e Gnome 3.
A me non piace. 
L'alternativa è passare a NEMO.

Per installare Neno, dal terminale digitare questi 3 semplici comandi:


sudo add-apt-repository ppa:gwendal-lebihan-dev/cinnamon-stable
sudo apt-get update
sudo apt-get install nemo nemo-fileroller

Per rendere Nemo il file manager di default, dal terminale, digitare questi altri 3 semplici comandi: 

mime default nemo.desktop inode/directory application/x-gnome-saved-search
gsettings set org.gnome.desktop.background show-desktop-icons false
gsettings set org.nemo.desktop show-desktop-icons true


domenica 11 maggio 2014

Installare MATE 1.8 su Ubuntu 14.04

Questa è una rapida e semplice guida, testata personalmente, per installare MATE 1.8 su Ubuntu 14.04

aprire un terminale ed eseguire i seguenti comandi:


echo "deb http://repo.mate-desktop.org/archive/1.8/ubuntu $(lsb_release -cs) main" | sudo tee /etc/apt/sources.list.d/mate-desktop.list

wget -qO - http://mirror1.mate-desktop.org/debian/mate-archive-keyring.gpg | sudo apt-key add


sudo apt-get update

sudo apt-get install mate-core mate-desktop-environment mate-notification-daemon
Eseguendo l'ultimo comando, verrà segnalato che i pacchetti selezionati non sono autenticati: rispondere "s" altrimenti non verrà installato nulla.

Dopo aver eseguito questi comandi seguire un logout del proprio desktop e al login  sarà possibile scegliere MATE.

venerdì 18 aprile 2014

Spostare o migrare gli account utente dal vecchio server Linux su un nuovo server Linux

È possibile eseguire la migrazione di utenti da un vecchio server Linux un nuovo Linux sever con comandi standard come tar, awk, scp e altri. Questo è utile anche se si utilizza vecchia distribuzione Linux, come Debian o Ubuntu.

Seguenti file / dirs sono necessari per tradizionale gestione degli utenti Linux : 
* / Etc / passwd - contiene diversi pezzi di informazioni per ogni account utente

* / Etc / shadow - contiene le informazioni sulla password cifrata per gli account dell'utente e facoltative le informazioni sulla password .* / Etc / group - definisce i gruppi a cui gli utenti appartengono* / Etc / gshadow - gruppo di file shadow (contiene la password crittografata per il gruppo )* / Var / spool / mail - Generalmente email degli utenti sono memorizzati qui .* / Home - Tutti i dati utenti vengono memorizzati qui .

È necessario eseguire il backup di tutti i file di cui sopra e directory dal vecchio server al nuovo server Linux .Comandi per digitare su vecchio sistema Linux

Innanzitutto creare un tar ball di vecchi users ( vecchio sistema Linux) . 

Creare una directory :# Mkdir / root / move /Settare un limite del filtro  UID :
# Export UGIDLIMIT = 500

Ora copia degli accounts / etc / passwd a / root / move / passwd.mig utilizzando awk per filtrare account di sistema (cioè copiare solo account utente ) 
# Awk -v LIMIT = $ UGIDLIMIT - F : ' ($ 3 > = LIMIT) && ( $ 3 = 65534 ) ' / etc / passwd > / root / move / passwd.migCopiare file / etc / group :# Awk -v LIMIT = $ UGIDLIMIT - F : ' ($ 3 > = LIMIT) && ( $ 3 = 65534 ) ' / etc / group > / root / move / group.mig 

Copiare file / etc / shadow : 
# Awk -v LIMIT = $ UGIDLIMIT - F : ' ($ 3 > = LIMIT) && ( $ 3 = 65534 ) { print $ 1} ' / etc / passwd | tee - | egrep - f - / etc / shadow > / root / mossa / shadow.mig 

Copia / etc / gshadow ( raramente usato ) : 
# Cp / etc / gshadow / root / move / gshadow.migEseguire un backup di / home e / dirs var / spool / mail:# Tar - zcvpf / root / move / home.tar.gz / home# Tar - zcvpf / root / move / mail.tar.gz / var / spool / mail 

dove,

Gli utenti che vengono aggiunti al sistema Linux iniziano sempre con UID e GID valori come specificato dalla distribuzione Linux o impostare da admin .
Debian e Ubuntu Linux : di default è 1000 e limite superiore è 29999 ( / etc / adduser.conf ) . Quindi, impostare il comando awk filtrare UID secondo la distro Linux .
 
export UGIDLIMIT = 500 - limite di attivazione UID di configurazione per il normale account utente. 
Impostare questo valore secondo la vostra distro Linux .
awk -v LIMIT = $ UGIDLIMIT - F : ' ($ 3 > = LIMIT) && ( $ 3 = 65534 ) ' / etc / passwd > / root / move / passwd.mig
È necessario passare variabile UGIDLIMIT a awk con -v opzione ( assegna valore della shell UGIDLIMIT variabile programma awk LIMIT variabile) .  
Opzione - F : imposta il separatore di campo a: .
Infine AWK leggere ogni riga da / etc / passwd , filtrare gli account di sistema e genera il nuovo file / root / move / passwd.mig .  
Stessa logica si applica al resto del comando awk.tar - zcvpf / root / move / home.tar.gz / home 
Eseguire un backup della catella utenti presente in / home
tar - zcvpf / root / spostare / mail.tar.gz / var / spool / mail - Eseguire un backup di utenti cartella di posta

Usare scp o una penna usb per copiare / root / su un nuovo sistema Linux .#  scp -r /root/move/* user@new.linuxserver.com:/percorso/di/destinazione 
  
Comandi per digitare su nuovo sistema Linux 
In primo luogo , fare un backup di utenti e password correnti :# Mkdir / root / newsusers.bak# Cp / etc / passwd / etc / shadow / etc / group / etc / gshadow / root / newsusers.bak

Ora ripristino passwd ed altri file in / etc /# Cd / perso/di/destinazione# Cat passwd.mig >> / etc / passwd# Cat group.mig >> / etc / group
# Cat shadow.mig >> / etc / shadow# / Bin / cp gshadow.mig / etc / gshadow 

Interessante notare che è necessario utilizzare >> ( aggiunge ) e non > ( crea )  come comando per il reindirizzamento della shell. 
Ora copiare ed estrarre home.tar.gz al nuovo server / home
# Cd /# Tar - zxvf / path / to / location / home.tar.gz 
Ora copiare ed estrarre mail.tar.gz ( mail ) al nuovo server / var / spool / mail 
# Cd /
# Tar - zxvf /percoso/di/destinazione/ mail.tar.gz 
Ora riavviare il sistema ; quando il Linux si sarà riavviato , gli account utente lavoreranno come hanno fatto prima con il vecchio sistema :# reboot

Alcuni comandi, ovviamente dovranno essere modificati a seconda del vostro sistema Linux.